CL: Inter-Barcellona 1-1

Partita sofferta che siamo riusciti a pareggiare ancora con un gol negli ultimi minuti: punto che ci regala l’opportunità di restare a +3 sul Tottenham che trova il gol del vantaggio sul PSV anch’esso negli ultimi momenti della partita di Londra.

Questo sporca un po’ una grande serata di sacrificio, coronata dal quasi insperato gol di Icardi dopo la mazzata di sinistro di Malcom: tutti avremmo firmato per un pareggio interno contro il Barça e quindi va benissimo così.

Loro hanno dimostrato ancora una volta di essere dei mostri, sempre sereni in campo e tecnicamente ineccepibili in uscita, come nel pressing, trasmettendo la sensazione di giocare sempre in superiorità numerica. Noi abbiamo tenuto botta per quanto i nostri mezzi permettevano e il pareggio è stata la giusta ricompensa.

Squadra stanchissima che deve affrontare ora la partita di Bergamo prima della pausa per le Nazionali, in attesa della trasferta di Londra che in qualche modo deciderà le nostre sorti e quelle del Tottenham. Continuando a giocare così di squadra e continuando a saper soffrire potremmo dire la nostra anche in quella difficilissima serata.

IL MIGLIORE: SKRINIAR

Da lì davvero non si passa: Milan fa una partita mostruosa e assieme a De Vrij cerca di tenere su la diga in tutti i momenti di difficoltà.

Sbaglia poco in uscita, non si distrae, a differenza di quanto accaduto in qualche momento della partita proprio al compagno di reparto, non si fa praticamente mai saltare.

Giocatore enorme.

IL PEGGIORE: BROZOVIC

Serata storta per Marcelo, poco lucido in tante uscite e quasi sempre in affanno.

Salva la sua prestazione con un paio di scivolate a riprendere il pallone dai piedi di quelli del Barça ma per il resto soffre maledettamente in mezzo e fa più di un errore in impostazione.

Dopo tantissime partite straordinarie un passaggio a vuoto contro una delle migliori squadre d’Europa ci può stare.

INTER-BARCELLONA 1-1
(primo tempo 0-0)
MARCATORI Malcom (B) al 38′, Icardi (I) al 42′ s.t.
INTER (4-3-3) Handanovic; Vrsaljko, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic (dal 40′ s.t. L. Martinez), Nainggolan (dal 18′ s.t. Borja Valero); Politano (dal 36′ s.t. Candreva), Icardi, Perisic. (Padelli, Miranda, D’Ambrosio, Keita). All. Spalletti
BARCELLONA (4-3-3)Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Arthur (dal 29′ s.t. Vidal); Dembelé (dal 36′ s.t. Malcom), L. Suarez, Coutinho. (Cillessen, Semedo, Aleña, Rafinha, Chumi). All. Valverde
ARBITRO Marciniak (Pol)
NOTE ammoniti Rakitic, Brozovic, Perisic

PAGELLE:

Handanovic 7

Vrsaljko 6

De Vrij 5,5

Skriniar 7,5

Asamoah 6,5

Vecino 5,5

Brozovic 5

Nainggolan 5

Politano 6,5

Perisic 6

Icardi 6,5

(Borja Valero 6, Candreva s.v., Lautaro Martinez 6,5)

All. Spalletti 6,5

By |2018-11-06T23:22:55+00:0006 Nov 2018|Vista dal divano|0 Comments