CL: Inter-PSV 1-1

PENSIERO RAZIONALE: vabbé, il giorno del sorteggio avevamo tutti pronosticato un buon terzo posto. Vabbè, avessimo passato il girone comunque saremmo usciti al 90% agli ottavi di finale. Vabbè, la squadra ha dei limiti e lo sapevamo, ieri sera sono quasi tutti venuti fuori, limiti strutturali, mentali e tecnici. Vabbè, giochiamo qualche inutile partita di Europa League anche perché, guardando chi la gioca, ci sono tante squadre di alto livello quindi non sarà per niente facile soprattutto con motivazioni bassissime.

PENSIERO IRRAZIONALE: ma vafangul.

PAGELLE:

Handanovic 6

D’Ambrosio 6,5

Skriniar 6,5

De Vrij 6

Asamoah 3

Borja Valero 5

Brozovic 6,5

Candreva 5

Perisic 4

Politano 6,5

Icardi 7

(Keita 5,5, Lautaro 4,5, Vrsaljko sv)

All. Spalletti 5

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Borja Valero, Brozovic; Candreva (56′ Candreva), Politano (83′ Vrsaljko), Perisic; Icardi. A disp.: Padelli, Ranocchia, Miranda, Nainggolan, L.Martinez. All.: Spalletti.

PSV (4-2-3-1): Zoet; Dumfries, Sainsbury, Viergever, Angelino; Rosario, Hendrix; Lozano, Gutierrez (65′ Sadilek), Bergwijn (71′ Malen); de Jong. A disp.: Room, Isimat-Mirin, Behich, Pereiro, Rigo,. All.: Van Bommel.

ARBITRO: Zwayer (GER).

MARCATORI: 13′ Lozano (P), 73′ Icardi (I).

NOTE: Ammoniti: Brozovic, Politano, Skriniar (I); Zoet, Bergwijn, Sadilek, Dumfries (P). Recupero: 2’pt e 4’st. Calci d’angolo 6 a 2 per l’Inter.

By |2018-12-12T09:54:34+00:0012 Dic 2018|Vista dal divano|0 Comments