CL: Barcellona-Inter 2-0

Dopo 7 vittorie consecutive l’Inter si ferma a Barcellona: un 2-0 non certo inatteso contro un Barça tecnicamente tanto superiore, 2-0 addolcito dal pareggio in terra olandese del Tottenham, avversario per il secondo posto del girone.

L’Inter gioca una partita non certo peggiore di tante altre Inter viste in passato al Camp Nou (ovvio, contro altri Barcellona più forti), subisce il possesso palla ma ogni tanto prova a ripartire con qualche azione che impensierisce la squadra di Valverde.

Ma ovviamente a Suarez e soci basta qualche accelerazione e la regia enorme di Busquets e Arthur per annichilire il debole centrocampo nerazzurro, un po’ spaesato su questo palcoscenico: Borja praticamente inutile nella posizione di trequartista, Vecino e Brozovic invece tanto volenterosi ma spesso in balia del giro palla blaugrana perchè poco aiutati.

Da apprezzare il fatto che non ci siamo quasi mai disuniti ma abbiamo perso semplicemente perchè notevolmente inferiori a loro: buoni infatti anche i primi 15 minuti del secondo tempo, con Politano che si mangia una grande occasione per l’1-1.

Alla terza giornata del girone siamo secondi a 6 punti, con PSV e Tottenham a 1 punto, assolutamente in lotta per l’accesso agli ottavi di finale. Teniamo duro.

IL MIGLIORE: MIRANDA

Un palcoscenico forse conosciuto solo da lui in squadra, combatte contro Suarez e tiene a galla la difesa in più di una situazione.

Tanto distratto in campionato quanto deciso in CL. Purtroppo contro questo Barcellona, però, non basta.

IL PEGGIORE: CANDREVA

Schierato al posto di Politano, ad Antonio non riesce nulla e a destra viene continuamente surclassato da Jordi Alba.

Sostituito a fine primo tempo.

BARCELLONA-INTER 2-0
(primo tempo 1-0)
MARCATORI Rafinha al 32′ p.t.; Jordi Alba al 38′ s.t.
BARCELLONA (4-3-3) Ter Stegen; Sergi Roberto, Pique, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Arthur (dal 32′ s.t. Vidal); Rafinha (dal 27′ s.t. Semedo), L. Suarez, Coutinho (dal 43′ s.t. Munir). (Cillessen, Chumi, Malcom, Dembélé). All. Valverde
INTER (4-2-3-1) Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Vecino, Brozovic; Candreva (dal 1′ s.t. Politano), Borja Valero (dal 18′ s.t. L. Martinez), Perisic (dal 32′ s.t. Keita); Icardi. (Padelli, De Vrij, Ranocchia, Vrsaljko). All. Spalletti
ARBITRO Hategan
NOTE ammoniti Borja Valero, L. Suarez, Brozovic, Skriniar, L. Martinez

PAGELLE:

Handanovic 6,5

D’Ambrosio 5

Miranda 6,5

Skriniar 6

Asamoah 6

Vecino 6,5

Brozovic 6

Candreva 5

Borja 5,5

Perisic 5,5

Icardi 6

(Politano 6, Lautaro 5,5, Keita s.v.)

All. Spalletti 5,5

By |2018-10-24T23:20:01+00:0024 Ott 2018|Vista dal divano|0 Comments